Gli ANARCHICI e le sette più oscure...

Il Sabbat, l'entropica setta nemica della Camarilla, gli Indipendenti, Clan liberi dai vincoli delle Sette e che seguono una propria organizzazione, gli Anarchici che lottano per liberare i vampiri dalle morse del potere e altre sette in gioco...
Regole del forum
DISCLAIMER: Questo regolamento e l'ambientazione della cronaca Nexus Religio sono liberaente ispirati e tratti dai vari manuali riconducibili ai giochi di ruolo “Vampire: The Masquerade” e Vampire: the masquerade 20th edition, editi in Italia con licenza rispettivamente da 25edition srl (Vampire: the masquerade) e Raven Disribution srl (vampire: the masquerade 20th anniversary edition), i quali diritti sono proprietà esclusiva di Withe Wolf Publishing, Inc. Vampire: The Masquerade è un marchio registrato dalla CCP hf. Tutti i diritti sono riservati. Tutti i nomi dei personaggi, i luoghi e le descrizioni utilizzate nei citati manuali sono copyright della CCP hf. Qualsiasi nome, termine, immagine o porzione di testo riconducibili ai manuali sovracitati, sono da considerarsi proprietà esclusiva di Withe Wolf Publishing, Inc.
L'ambientazione di Nexus Religio è liberamente ispirata ai manuali sopracitati ed ogni parte di essa riconducibile a tali manuali è da considerarsi proprietà esclusiva di Withe Wolf Publishing, Inc.
Le porzioni di ambientazione non riconducibili ai manuali sopracitati ed il sistema di gioco e regolamento (fatto salvo per le parti riconducibili ai manuali sovracitati) sono ideate da La Tana Del Coboldo a.p.s. e sono proprietà intellettuale de La Tana Del Coboldo a.p.s.
L'utilizzo e della pubblicazione del manuale di Nexus Religio sono totalmente a titolo No-Profit.
L'intento dell'utilizzo e della pubblicazione del manuale di Nexus Religio non è il plagio o la distribuzione di materiali coperti da diritti d'autore, ma bensì l'attuazione e la prosecuzione di una campagna di “Gioco di Ruolo Live” liberamente ispirata a “Vampiri: la masquerade”.


DISCLAIMER sulla natura del gioco: Tutti gli elementi mistici e sovrannaturali sono inventati ed il loro uso è inteso unicamente per il fine dell'intrattenimento. La possibile presenza di elementi o linguaggi orrorifici o volgari è da intendersi ai soli fini di ambientazione del gioco. Questo gioco è consigliato ad un pubblico adulto.

Gli ANARCHICI e le sette più oscure...

Messaggioda Tralli » 26/04/2014, 3:36

IL MOVIMENTO ANARCHICO
è localizzato e sporadico, privo di una vera e propria organizzazione centralizzata al di fuori delle singole città dove è riuscito a consolidarsi. In effetti, la Camarilla considera gli “Anarchici” come suoi appartenenti, seppure fuorviati. Il precetto basilare degli Anarchici è che il predominio degli anziani sia un concetto superato e che i domini dei Fratelli dovrebbero essere governati da chi lo merita, con un rispetto fondamentale per il singolo Fratello. A tutti gli effetti, nei suoi domini il Movimento punta alla ridistribuzione del potere dalle grinfie della vecchia élite verso un sistema di governo più equo, Anche se ciò può apparire moderno e ragionevole, nella maggior parte dei domini la società vampirica non funziona in questo modo, e chi già beneficia di un potere consolidato trova l’idea nel migliore dei casi ridicola, e nel peggiore un tradimento bello e buono. Inoltre, molti Anarchici si considerano rivoluzionari disposti a fare qualunque cosa pur di strappare il potere alla vecchia guardia corrotta che lo detiene. Questi non sono utopistici domini dove Fratelli e mortali vivono gioiosamente fianco a fianco. Sono meschini regni governati da singoli signori non morti che spadroneggiano su qualunque territorio riescano ad arraffare.

- Barone: Gran parte della loro filosofia denigra la tirannia dei Principi, ma a dispetto del loro nome anche gli Anarchici tendono a riconoscere che in un dominio è necessario avere un capo. Ecco dunque entrare in scena il Barone: a tutti gli effetti un Principe eccetto che nel nome e nella reputazione. Molti Baroni si sforzano in ogni modo di evitare I’autocrazia in stile Camarilla, ma il potere può corrompere anche il più fanatico combattente per la libertà. Un Barone percorre sempre una sottile linea tra l’essere una guida saggia e un autocrate reso folle dal potere, e la natura poco pratica dell’ideologia rivoluzionaria condanna molti di loro quando i problemi notturni del dominio richiedono attenzione.

L'INCONNU
è una enigmatica Setta di anziani di cui si sa molto poco. In effetti più che una Setta sembra essere una confederazione di Fratelli in cerca dell’elusivo stato di Golconda, una sorta di trascendenza capace di redimere dalla Dannazione. La Setta annovera raramente più di due Fratelli in un dato dominio, e le acquisizioni terriz toriali non sembrano interessarle. Alcuni territori appartengono a importanti Inconnu e di conseguenza si può dire che la Setta sia prevalente in quel dominio, ma nella maggior parte dei casi in cui l’Inconnu e presente, un “Controllore” assume residenza nel dominio di un’altra Setta per tenere d’occhio le sue attività e salvaguardare la propria esistenza. I desideri della Setta (nel caso ne abbiano) restano sconosciuti, e sulle sue origini si fanno le ipotesi più fantasiose. Qualcuno crede che sia poco più di un culto di aspiranti divinità, mentre altri sospettano che sia il residuo di un’antica cospirazione romana che precede di molto il concetto odierno delle Sette.

LA TAL'MAHE'RA
è una bizzarra cospirazione paranoica che trascorre poco tempo a contatto con le altre fazioni della società vampirica. Della “Vera Mano Nera” si sa molto poco, e qualche Fratello ritiene apocrife le storie sulla sua esistenza, La sua roccaforte si trova nell’Oltretomba, il regno dei morti abitato dai fantasmi di cose da lungo tempo dimenticate nel mondo moderno. La sua missione sembra essere guidare e proteggere il mondo verso un fine che solo essa comprende. Il suo ideale è simile alla Prima Città descritta nel Libro di Nod. La Setta non rivendica come proprio dominio alcuna città nel mondo fisico, sebbene mantenga tenute e altre peculiari locazioni dove alleva servitori ghoul e manda i suoi agenti in missione per il globo.

GLI AUTARCHICI
Non tutti i Fratelli appartengono a una Setta o giurano fedeltà a un Clan, Principe, Vescovo o altra autorità simile. Questi “Autarchici” conducono spesso delle non vite isolate non dissimili da quelle degli eremiti o degli emarginati. L’esistenza di un Autarchico è unica in ciascun caso: che cosa lo ha spinto a decidere per se stesso, e perché la Setta locale consente a un individuo di sbeffeggiare la sua supremazia? In alcuni casi l’Autarchico non viene notato, come un Nosferatu che resta sempre nel suo sotterraneo alla periferia della città o un Malkavian irrimediabilmente squilibrato che vive nei Deserti. In altri casi, l’Autarchico è semplicemente troppo potente o ingovernabile perché la Setta locale possa portarlo sotto la propria influenza. Questi ultimi sono spesso vampiri terrificanti e aggressivi se molestati, quasi leggendari nei rispettivi domini. Un bastardo così forte da potersene infischiare di qualsiasi branco di Templari o squadra d’assalto di Arconti che i Fratelli locali possano spedirgli addosso per costringerlo a rientrare nei ranghi, può diventare un Autarchico eccellente.
Master Tralli trallimatteo@gmail.com 3294392767
Vampiri Live Mail: vampirilivesassuolo@gmail.com
La Tana del Coboldo: www.latanadelcoboldo.it
FACEBOOK: la tana del coboldo
Avatar utente
Tralli
 
Messaggi: 560
Iscritto il: 16/07/2010, 1:25

Torna a Le Altre Sette (Sabbat, Indipendenti, Anarchici e altro)

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite